Sostenibilità ed Efficientamento Energetico

L’edilizia sostenibile, oggi, offre numerose opportunità, oltre che essere oramai una necessità dovuta all’esaurimento delle fonti fossili ed ai danni prodotti al clima dall’inquinamento atmosferico. Consente di progettare e realizzare edifici più efficienti sotto il profilo energetico e quindi più economici, più avanzati sotto il profilo tecnico-costruttivo e con miglior livello di comfort interno, più rispettosi dell’ambiente in quanto poco o nulla inquinanti.


L’edilizia sostenibile non si riduce al solo impiego di elementi di captazione solare (pannelli solari e fotovoltaici) o al miglioramento dell’isolamento termico dell’edificio, ma riguarda la filosofia, l’impostazione progettuale nel suo complesso.


Gran parte del patrimonio immobiliare edilizio esistente è caratterizzato da una bassa qualità architettonica degli edifici, uno scarso comfort ambientale, costi di manutenzione elevati (dopo pochi anni finiture e strutture degradano), tecniche costruttive degli anni '60, e carenze totali sotto il profilo energetico-ambientale.


Dal modo in cui si imposta il progetto edilizio dipende la gran parte del comportamento dell'edificio, in particolare sotto il profilo del risparmio energetico e del controllo termico (estivo ed invernale).


Applicando tutti i concetti dell'edilizia sostenibile e risparmio energetico agli immobili esistenti, si arriva all'attualissimo Efficientamento energetico.


Ristrutturazione ed Efficientamento energetico significa ripensare, ristrutturare e riqualificare un immobile nell'ottica della sostenibilità e dell'efficienza energetica, in modo da ottenere un edificio più moderno, più economico, più efficiente energeticamente, dall'estetica e design accattivante, dall'elevato comfort interno.